"IN GABBIA" 2011

 

Il corpo NON è della donna: appartiene al sistema, le viene sottratto per diventare bene commerciabile e di consumo. Per l'uomo il corpo della donna rappresenta una fonte inesauribile di senso, è strumento di espressione del potere, merce di scambio attraverso la prostituzione, oggetto di consumo attraverso la pornografia e la manipolazione che se ne fa nei mezzi di comunicazione, mezzo di produzione e riproduzione. Per la donna il corpo NON E'!